Preventivo Mediazione

Preventivo dei costi di mediazione

Valore della lite

IVA
Credito d'imposta

Avvio della mediazione

Dovute dall'istante al momento del deposito dell'istanza e dalla controparte in caso di adesione alla procedura
0€

Mancata partecipazione

Tot.

0€

Incontro di programmazione

Il mediatore e le parti verificano le concrete possibilità di successo del tentativo di conciliazione

Esito negativo dell'incontro informativo

Tot.

0€

Incontri di mediazione

Solo all'esito positivo dell'incontro informativo, il mediatore entra nel vivo della procedura alternando sessioni congiunte e riservate.

Esito positivo degli incontri di mediazione

Tot.

0€

Esito negativo degli incontri di mediazione

Tot.

0€
  • La procedura di mediazione include un "incontro informativo" e, se le parti decidono di procedere oltre, uno o più "incontri di mediazione".
  • I costi di mediazione s'intendono per parte e includono: le spese di avvio della procedura, il compenso del mediatore e dell'organismo, e il rilascio dei verbali (a seconda dei casi, mancata partecipazione, negativo o positivo).
  • Per l'eventuale servizio di notifica con raccomandata con ricevuta di ritorno, il costo aggiuntivo a carico della parte istante è di € 10 per ciascuna parte convocata.
  • L'aumento del 20% in caso di importanza, complessità o difficoltà della mediazione, previsto dalla legge, è dovuto solo con il previo consenso delle parti.
  • L'ulteriore aumento del 20%, previsto dalla legge in caso di proposta verbalizzata del mediatore, è dovuto solo qualora il contenuto della proposta venga accettato dalle parti.
  • Con il consenso di tutte le parti e di ADR Center, i costi di mediazione potranno essere determinati sulla base di criteri diversi, specie in vicende di particolare durata e complessità.
  • Qualora gli incontri si svolgano in una città ove non vi è una sede di ADR Center, con il loro consenso preventivo saranno a carico delle parti eventuali spese di trasferta del mediatore e i costi per l'affitto dei locali.
  • In base al D.lgs. 28/2010, in caso di successo della mediazione entrambe le parti possono beneficiare di un credito d'imposta fino a concorrenza di € 500. In caso di insuccesso della mediazione, il credito d'imposta è ridotto della metà.
  • Il verbale di accordo è esente dall'imposta di registro sino alla concorrenza di € 50.000.

PRIMO INCONTRO DI MEDIAZIONE

Per il corretto svolgimento della procedura, non oltre i 7 giorni antecedenti la data dell’incontro le Parti dovranno far pervenire — tramite e-mail all’indirizzo di posta certificata adr@pec.adrcenter.com, oppure al numero di fax 06 69190408 — quanto segue:

  1. Modulo di adesione. La Parte Convocata dovrà inviare il modulo di adesione al Primo Incontro di Mediazione.
  2. Partecipanti alla mediazione. I nominativi delle persone che saranno presenti per ciascuna Parte con specifica indicazione, in caso di rappresentanza, del mandato o della procura che conferisca loro il potere di sottoscrivere il verbale di conciliazione. Alle persone fisiche è richiesto di essere presenti personalmente, salvo casi eccezionali.
  3. Memorie e documenti. Per consentire al mediatore un’adeguata preparazione, ciascuna Parte è invitata a depositare una breve memoria riassuntiva dei fatti e delle richieste, ed eventuale altra documentazione ritenuta rilevante.

SPESE DI AVVIO PER LO SVOLGIMENTO DEL PRIMO INCONTRO

Le spese di avvio sono dovute dalla Parte Istante al momento del deposito dell’istanza di mediazione e dalla Parte Convocata al momento dell’adesione.

  • € 40,00 + IVA per le liti fino a € 250.000 o € 80,00 + IVA per le liti superiori a € 250.000;
  • Dovranno essere inoltre corrisposte le spese vive documentate (es: convocazione delle parti con raccomandata A/R, etc) per il servizio di notifica.

L’istanza potrà essere protocollata solo a seguito del pagamento delle spese di avvio da parte dell’istante. In caso di mancato pagamento delle spese di avvio della parte convocata, l’adesione si considera non perfezionata e pertanto ADR Center provvederà, in caso di mancata presentazione al primo incontro, all’emissione del relativo verbale. La rinuncia espressa della parte istante alla procedura di mediazione, anche prima dello svolgimento del primo incontro, non dà luogo al rimborso delle spese di avvio. Nelle altre ipotesi di pagamento delle spese di avvio del primo incontro si applicano le disposizioni contenute nella circolare del Ministero della Giustizia del 27/11/2013.

SPESE DI MEDIAZIONE PER IL PROSEGUIMENTO OLTRE IL PRIMO INCONTRO

Le spese di mediazione sono dovute qualora le parti decidano di proseguire la procedura oltre il primo incontro, sottoscrivendo un apposito verbale di proseguimento della procedura e impegnandosi a versare le indennità dovute, dando quindi corso effettivo alla mediazione immediatamente o in altro incontro successivo.

Le spese di mediazione sono determinate dal Ministero della Giustizia ai sensi del D.M. n.180/2010 e successive modifiche, e devono essere corrisposte prima dello svolgimento effettivo della mediazione.

Il pagamento dell’indennità è condizione per la prosecuzione della procedura.

Determinazione del valore della lite. L’ammontare dell’indennità, dovuta per ciascun centro di interesse, è legato al valore della lite indicato nell’istanza di mediazione, a norma del Codice di procedura civile. Qualora il valore della lite sia indeterminato, indeterminabile o vi sia una notevole divergenza tra le parti sulla stima, ADR Center decide il valore di riferimento sino al limite di € 250.000,00, e lo comunica alle parti. In questi casi, se all’esito del procedimento di mediazione il valore risulta diverso, l’importo dell’indennità è dovuto secondo il corrispondente scaglione di riferimento. In caso di raggiungimento dell’accordo è prevista per legge una maggiorazione.

Spese vive: In caso di richiesta di rinvio degli incontri di mediazione già fissati, potranno essere richieste ulteriori spese vive documentate (es. riconvocazione delle parti). Qualora gli incontri si svolgano in una città ove non vi è una sede di ADR Center, saranno a carico delle Parti eventuali spese di trasferta del mediatore e i costi per l’affitto dei locali per lo svolgimento degli incontri.

Aumento in caso di complessità e proposta. In base al D.M. n.180/2010 e successive modifiche, le spese di mediazione per ciascuno scaglione di riferimento sono aumentate:

  • del 20% in caso di importanza, complessità o difficoltà della procedura;
  • del 20% nel caso di formulazione della proposta del mediatore.

Agevolazioni fiscali. In caso di successo della mediazione entrambe le Parti beneficiano di un credito d’imposta sulle indennità fino a concorrenza di € 500. In caso di insuccesso della mediazione, il credito d’imposta è ridotto della metà. Il verbale di accordo è esente dall’imposta di registro sino alla concorrenza di € 50.000. Si ricorda che in caso di giudizio successivo, tutte le spese di mediazione sostenute rientrano tra le spese rimborsabili dalla parte soccombente che possono essere richieste al giudice ex art. 91 c.p.c.

In ogni caso, i criteri di determinazione dell’indennità devono essere conformi all’art. 16 del DM 180/2010 come modificato dal DM 4/8/2014 n. 139.

 

tabella preventivo mediazione

 

Modalità di pagamento

I pagamenti devono essere effettuati:

  • tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: UNICREDIT SpA, IT67K0200805024000030031594, SWIFT CODE: UNCRITM1B93, Intestato a: ADR Center

Causale: Per il buon esito del pagamento è essenziale indicare nella causale del bonifico il nominativo della parte e il numero di protocollo della procedura di mediazione indicato nella lettera di convocazione.

  • Corrisposti online tramite la piattaforma ODR Center ovvero nelle sedi di ADR Center in contanti o tramite carte di credito, bancomat o assegno.

 L’avvenuto pagamento è condizione per il rilascio del verbale.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok